scSTREAM

Sistema general purpose per l’analisi fluido termica con mesh strutturate
Horizontal spacer

Introdotto più di 30 anni fa, scSTREAM ha servito l’industria elettronica e architettonica fornendo grande accuratezza ed efficienza nell’analisi CFD. scSTREAM si è caratterizzato da subito per la sua interfaccia facile da usare e per l’implementazione di mesh Cartesiane strutturate.

Una mesh strutturata è semplice, facile da costruire e veloce da risolvere. Questo tipo di mesh è composta da molti piccoli cuboidi. È particolarmente utile per applicazioni in cui non è necessario tenere in considerazione i minimi dettagli e la curvatura della superficie, perché non hanno un forte effetto sul campo del flusso globale. Applicazioni che possono trarre beneficio da una mesh strutturata includono: raffreddamento di componenti elettronici, HVAC, e il settore dell’architettura.

Caratteristiche

L’approccio alla simulazione CFD è reso più semplice grazie allo strumento Wizard che consente di impostare le condizioni di analisi in modo guidato.

Utilizzando mesh strutturate, i modelli possono essere convertiti nel dominio computazionale in modo facile e veloce senza la necessità di prepararli come invece avviene per le mesh non strutturate.

scSTREAM usa una mesh cartesiana strutturata. Le mesh strutturate sono composte di molti piccoli cuboidi, quindi è molto semplice e veloce da costruire. In applicazioni dove l’attenzione ai minimi dettagli e alle superfici curve non ha un forte impatto sulla simulazione, una mesh strutturata diventa molto vantaggiosa.

In una mesh cartesiana, la normale della faccia di ogni elemento è allineata all’asse, ciò rende il calcolo più veloce riducendo il numero di operazioni necessarie a determinare il flusso.

Il flusso generato da oggetti in movimento può essere tenuto in considerazione nel caso di traslazioni, rotazioni o deformazioni elastiche di un oggetto. La mesh dell’oggetto in movimento è creata separatamente dalla mesh stazionaria, ciò rende computazionalmente poco onerosa l’analisi fluidodinamica di oggetti in movimento.



scSTREAM si interfaccia direttamente con BIM 2.0 Autodesk® Revit® e GRAPHISOFT ARCHICAD. Ciò consente un approccio mirato al componente il cui albero può essere mantenuto e semplificato. Il formato IFC può essere importato direttamente. scSTREAM comprende anche uno strumento dedicato specificamente alla creazione di componenti di circuiti elettronici. Dopo aver specificato i parametri di design, Electronic Parts Maker può prendere in considerazione diversi pacchetti di semiconduttori, come: QFP, SOP, e BGA. Sono inclusi anche Delphi e Two-Resistor.

For general and product specific platform support, please visit our Platform Support page.