Un nuovo strumento di progettazione generativa che “pensa come un ingegnere” e consente ai designer di esplorare idee prima considerate impossibili e di perfezionare rapidamente i progetti

Horizontal spacer

 

Newport Beach, CA, 1 luglio 2020 MSC Software Corporation (MSC), leader mondiale in servizi e software di simulazione CAE (Computer Aided Engineering) e parte del divisione Manufacturing Intelligence di Hexagon, ha annunciato MSC Apex Generative Design 2020, uno strumento pionieristico che consente agli ingegneri di esplorare nuovi approcci e ottimizzare qualsiasi parte del progetto in un unico passaggio, per sviluppare prodotti innovativi fino all’80% più velocemente rispetto agli approcci convenzionali.

MSC Apex Generative Design fa fronte alle pressioni a cui è solitamente sottoposto lo sviluppo prodotto, vale a dire la riduzione dei budget e i tempi di commercializzazione sempre più rapidi, generando concept di componenti preliminari leggeri e completi di smoothing, basati unicamente sugli obiettivi di progettazione. Supera inoltre la procedura iterativa che prevede l’eliminazione dei candidati non idonei, lasciando agli ingegneri più tempo e libertà di mettere a frutto le proprie competenze per esplorare lo spazio di progettazione e trovare soluzioni più ottimali e innovative, perfezionando design sottoposti a controllo preliminare e pronti per la produzione.

Gli utilizzi di questo strumento abbracciano ogni settore immaginabile, indipendentemente dall’applicazione. Consente agli ingegneri di innovare più rapidamente, producendo il progetto perfetto nella stessa quantità di tempo che impiegherebbero per creare, testare e scartare un primo prototipo utilizzando strumenti e flussi di lavoro convenzionali. Con MSC Apex Generative Design:

  • Un chirurgo può creare il progetto di una protesi “lattice” più intelligente, pre-validata per l’additive manufacturing,in modo tale che abbia lo stesso peso dell’osso che sostituirà, migliorando la biocompatibilità per favorire l’attacco muscolare e il comfort del paziente.
  • Un ingegnere aerospaziale può riprogettare un prodotto parte dopo parte per ottenere un design più leggero, preservando le stesse prestazioni e lo stesso livello di sicurezza, e migliorandone al contempo l’efficienza.
  • Un progettista nell’industria automobilistica può costruire il telaio di una motocicletta più leggero del 56% rispetto alle iterazioni precedenti, ottimizzando l’autonomia e riducendo i consumi di carburante.
  • I produttori possono sfruttare appieno le capacità dell’additive manufacturing e ottimizzare i loro progetti per ottenere una produzione con risultati perfetti al primo tentativo anche per prodotti nuovi.

Thomas Reiher, Director di Generative Design, MSC Software, ha dichiarato: “Progettare un prodotto ottimale che sfrutta appieno le tecniche disponibili è un processo altamente complicato oggigiorno, così complicato che i progettisti devono venire a compromessi. Quando utilizzano MSC Apex Generative Design, invece, si illuminano perché questo strumento pensa come loro, migliorando le parti con decisioni ingegneristiche intelligenti, ma più velocemente.”

“I nostri utenti ci hanno comunicato di aver tagliato i tempi di progettazione dell’80% riducendo il numero di singoli strumenti e interventi, automatizzando il processo di ottimizzazione e velocizzando i flussi di lavoro. Iniziano a realizzare prodotti che, per la prima volta, hanno potuto ottimizzare con design, prestazioni e costi tutti personalizzati sulla base dei loro requisiti tecnici e commerciali.”

Pur essendo uno strumento estremamente potente, MSC Apex Generative Design può essere eseguito su un normale laptop per generare i candidati iniziali entro un’ora e produrre un progetto finale in poche ore. In aggiunta alla sua accessibilità, questa soluzione ha ora un’interfaccia intuitiva che consente anche a progettisti e ingegneri senza conoscenze specialistiche di CAE (Computer Aided Engineering) di accedere alle sue funzionalità. Gli obiettivi di design possono essere definiti direttamente oppure configurati rispetto a un progetto esistente da un modello CAD (Computer Aided Design) o CAE.

La capacità di MSC Apex Generative Design di prevedere i problemi di progettazione, che richiederebbero altrimenti di riprogettare le parti in una fase molto avanzata del processo, è particolarmente importante per le nuove prassi di fabbricazione come l’additive manufacturing. I team di stampa in 3D possono utilizzare la soluzione come uno strumento DfAM (Design for Additive Manufacturing). Esegue l’ottimizzazione topologica e lo smoothing intelligente in un unico passaggio, producendo le parti con un rischio di distorsione ridotto e geometrie “bioniche” stampabili. I componenti così ottenuti vengono progettati automaticamente per le prestazioni, bilanciando l’utilizzo di materiali con i requisiti di resistenza e la distribuzione delle tensioni.

Gli utenti possono collegare MSC Apex Generative Design alle soluzioni di simulazione leader di settore Simufact Additive per i metalli e Digimat AM per i polimeri, così da ridurre i fallimenti e utilizzare in maniera ottimale i materiali in ogni singolo passaggio.

Il nuovo strumento è stato annunciato la prima volta a novembre 2019. Questa prima, importante release introduce nuovi controlli che consentono ai progettisti di regolare più facilmente la complessità dei design generati e di quanto è possibile ridurre i punti di fissaggio. Sfrutta inoltre i numerosi vantaggi di produttività della piattaforma MSC Apex sottostante, per esempio l’esportazione diretta dei modelli progettati (mesh) per formati CAD, così da poter utilizzare l’ottimizzazione della progettazione generativa nell’ambito dei comuni flussi di lavoro produttivi CAD/CAM.

Per maggiori informazioni visitare il sito: www.mscsoftware.com/product/msc-apex-generative-design

Hexagon | MSC Software

Hexagon è leader globale in soluzioni tecnologiche nell’ambito della sensoristica, software e autonomia. Mettiamo al lavoro i dati per incrementare efficienza, produttività e qualità in applicazioni industriali, per la fabbricazione, infrastruttura, sicurezza e mobilità.

Le nostre tecnologie stanno modellando gli ecosistemi produttivi e urbani per favorire una connessione e un’autonomia sempre maggiori e garantire un futuro sostenibile e scalabile.

MSC Software, parte del reparto Manufacturing Intelligence di Hexagon, è una delle dieci software house storiche e leader mondiale nel supporto all’industria manifatturiera per il miglioramento dei propri metodi ingegneristici attraverso servizi e software di simulazione. Per maggiori informazioni visitare il sito www.mscsoftware.com.

Il reparto Manufacturing Intelligence di Hexagon fornisce soluzioni che utilizzano i dati da progettazione, engineering, produzione e metrologia per rendere la fabbricazione più intelligente. Per maggiori informazioni visitare il sito hexagonmi.com.

Hexagon (Nasdaq Stockholm: HEXA B) ha un organico di circa 21.000 dipendenti in 50 nazioni e un fatturato netto di circa 3,9 miliardi di euro. Per maggiori informazioni visitare il sito hexagon.com e seguire @HexagonAB su Twitter.

Press Contact:

Robin Wolstenholme (Global)
MSC Software, part of Hexagon’s Manufacturing Intelligence division
Mobile: +44 (0)7407 642190
e-mail: Robin.Wolstenholme@mscsoftware.com