E-book: Marc 2020

Simulazione non-lineare

Horizontal spacer

Coloro che amano osservare la natura o hanno un'inclinazione ingegneristica sono spesso in grado di individuare la naturale non linearità in essi, sia nelle strutture che nei fluidi. Quando cerchiamo di capire l'ingegneria, però, spesso cerchiamo di semplificare il mondo che ci circonda per ottenere rapidamente informazioni utili e utilizzabili. Alla fine, tuttavia, dobbiamo fare i conti con il fatto che le strutture sono intrinsecamente non lineari, a causa degli effetti del materiale o della geometria o di altre caratteristiche multifisiche. Di conseguenza, anche la scienza dell'ingegneria deve comprendere la non-linearità.

Negli ultimi dieci anni, le funzionalità hardware del computer sono aumentate in modo esponenziale, spesso guidate da miglioramenti anche nel software di simulazione. La linearizzazione dei problemi del "mondo reale" non è più necessaria, poiché le simulazioni virtuali di analisi agli elementi finiti (FEM) vengono eseguite sempre più spesso utilizzando tecniche non lineari. Le aziende di tutti i settori (automobilistico, aerospaziale, marittimo, navale, della difesa, dell'edilizia, biomedicale, degli elettrodomestici di consumo e degli imballaggi) utilizzano ampiamente le tecniche FEM non lineari.

Lo sviluppo virtuale di prodotti è già ben consolidato come componente standard in quasi tutti i processi dalla progettazione alla produzione di prodotti commerciali. Le tecnologie Computer-Aided Engineering (CAE) sono ora ampiamente accessibili, molto varie e altamente convenienti. Consentono di esplorare in modo esaustivo quasi ogni aspetto del design, delle prestazioni e della produzione mediante la manipolazione di potenziali variabili di progettazione. Questo può essere fatto in un ambiente di sviluppo virtuale "what if".

Attraverso questo ebook, che abbiamo chiamato "Simulazione FEM non lineare intelligente", ci auguriamo che possiate ottenere informazioni preziose sull'utilizzo delle simulazioni strutturali non lineari nei campi di ricerca, sviluppo e produzione.