Contact Us

MSC Software presenta ad AIAS 2019 le novità per l’Additive Manufacturing

Horizontal spacer

MSC Software ha partecipato per il terzo anno consecutivo al Convegno AIAS 2019, tenutosi dal 3 al 6 Settembre ad Assisi, per presentare i recenti sviluppi in ambito Additive Manufacturing delle proprie soluzioni tecnologiche di simulazione.

L'AIAS nasce nel 1971 come Associazione Italiana per l'Analisi delle Sollecitazioni costituita da soci provenienti dall'Università, dai centri di ricerca e dall'industria operanti nel campo dell'analisi delle sollecitazioni. L'Associazione opera in ambito universitario, nell'area culturale della “Progettazione meccanica e Costruzione di macchine”, con lo scopo di promuovere la ricerca scientifica e la didattica e di definire e mettere in atto ogni possibile strategia di sviluppo in favore di docenti, gruppi e sedi universitarie italiane che si riconoscano in tale area culturale.

MSC Software, per l’unicità e superiorità della  tecnologia proposta, è stata invitata sia ad organizzare un seminario tematico sull’Additive, sia a presentare una memoria nelle sessioni tecniche. Il seminario tematico ha presentato le più recenti evoluzioni nella simulazione dei processi di Additive Manufacturing sia con materiale metallico che polimerico, descrivendo le problematiche inerenti alla caratterizzazione del materiale, al processo manifatturiero, ai requisiti strutturali e alle applicazioni industriali, ricorrendo anche ad esempi tratti da esperienze accademiche ed industriali che non hanno paragoni nel panorama della tecnologia CAE attuale. La memoria invece ha presentato il processo di Additive come parte di un più generale percorso di ottimizzazione: grazie infatti alla recente acquisizione da parte di MSC del software AMendate, dedicato alla ottimizzazione topologica, alla partnership con CADLM, azienda creatrice della piattaforma LUNAR (Data fusion and Model Reduction) e in seguito alla appartenenza di MSC Software alla divisione Maufacturing Intelligence di Hexagon per la validazione metrologica dei prodotti, è adesso possibile progettare, ottimizzare, verificare e validare “al primo colpo” un componente prodotto in AM.